Ricerca

Sviluppo di nuove terapie cellulari per il Diabete di Tipo 1

La sede del DRI di Miami

Giacomo Lanzoni, Ph.D.1; Martina Rossi, Ph.D.1,2; Francesco Alviano, Ph.D.2; Laura Bonsi, Ph.D.2, Camillo Ricordi, M.D.1, Andrea Pession, M.D.2


1) Diabetes Research Institute – University of Miami, Miami, FL, U.S.A.
2) Università di Bologna, Bologna, Italy


Questo progetto di ricerca, di natura internazionale, ci ha permesso di realizzare nuove scoperte di grande utilità per lo sviluppo di terapie cellulari per il Diabete di Tipo 1. Le osservazioni fatte sinora indicano che è possibile ottenere organoidi di cellule beta-simili con funzionalità di rilascio di insulina a partire da cellule staminali/progenitrici umane derivate da pancreas e da albero biliare. Inoltre, le cellule stromali mesenchimali (MSC) umane studiate hanno mostrato una attività immunomodulatoria che potrebbe permettere l’inibizione dell’autoimmunità caratteristica del Diabete di Tipo 1. Questa ricerca è traslazionale, ovvero mirata a sviluppare una strategia terapeutica per il Diabete di Tipo 1.


Il supporto dell’Associazione per l’aiuto ai giovani Diabetici (AGD) di Bologna ha permesso di fare evolvere questo progetto in una direzione di impatto nell’ambito di ricerca in questo campo, e con un significativo potenziale per la traslazione in clinica. Siamo focalizzati nello sviluppare nuove strategie terapeutiche che possano avere risultati tangibili per i pazienti Diabete di Tipo 1.

Esprimiamo la nostra gratitudine a tutti i pazienti con Diabete di Tipo 1 ed alle loro famiglie che stanno supportando questi studi. Rimaniamo a disposizione per le vostre domande.

Eventi

White Christmas Dinner – apericena solidale per diabete tipo 1

Giovedì 19 dicembre 2019 ore 19.30

Palazzo Gnudi – Via Riva Reno 77, 40121 Bologna

#savethedate Cena di beneficenza il cui ricavato va al sostegno della ricerca per la cura del T1D. Nel corso della serata i ricercatori del Sant’Orsola ci diranno le novità, e ci scambieremo fraternamente gli auguri di buon Natale e Anno nuovo. Prenotare inviando mail a agdbologna@gmail.com o telefonando al 329294224. Numero posto in rapido esaurimento

Ricerca

Analisi incrociate

I ricercatori hanno fatto avanzare metodi per generare beta cellule produttrici di insulina da cellule staminali pluripotenti (PSC) per il trattamento clinico del diabete di tipo 1 (T1D). Tuttavia, il trapianto di queste cellule immature nei pazienti comporta notevoli rischi, in particolare lo sviluppo di tumori (teratomi) e la crescita di queste cellule staminali in tipi di cellule indesiderate. Si sa che le cellule staminali pluripotenti si sviluppano in tutte le cellule e i tessuti del corpo.