Ricerca

Cura del diabete di tipo 1? L’uomo attribuisce allo studio della #Vertex, società di Boston, una nuova prospettiva di vita

  Un segno di speranza per i milioni di diabetici che nel mondo convivono con il Diabete di tipo 1 — una possibile cura potrebbe essere all'orizzonte. Per un uomo, sembra aver funzionato, e la ricerca è stata fatta a Boston. Brian Shelton, di Elyria, Ohio, ha affermato che il diabete di tipo 1 ha dominato la sua vita. Quando… Continua a leggere Cura del diabete di tipo 1? L’uomo attribuisce allo studio della #Vertex, società di Boston, una nuova prospettiva di vita

black and yellow electronic chip
Ricerca

Utilizzo di organi su chip come modelli di efficacia dei farmaci

Photo by Jonas Svidras on Pexels.com Gli organi su chip potrebbero essere utilizzati per valutare l'efficacia dei farmaci e supportare la medicina personalizzata, scrivono Adrian Roth e colleghi in una analisi di prospettiva. "Il vantaggio chiave offerto da [questi sistemi] è la creazione di modelli simili a organi umani più rilevanti dal punto di vista fisiologico… Continua a leggere Utilizzo di organi su chip come modelli di efficacia dei farmaci

person holding laboratory flask
Ricerca

Ripristino della normale massa e funzione delle isole nel diabete di tipo 1 attraverso la medicina rigenerativa e l’ingegneria dei tessuti

Photo by Chokniti Khongchum on Pexels.com Il diabete di tipo 1 è caratterizzato dalla distruzione autoimmune della massa di cellule beta pancreatiche. Con l'avvento della terapia insulinica un secolo fa, il diabete di tipo 1 è passato da una malattia progressiva e fatale a una che richiede un'autogestione complessa per tutta la vita.  La sostituzione della massa di cellule… Continua a leggere Ripristino della normale massa e funzione delle isole nel diabete di tipo 1 attraverso la medicina rigenerativa e l’ingegneria dei tessuti

Ricerca

La ricerca apre nuove strade per il trattamento del diabete

Photo by Chokniti Khongchum on Pexels.com Un team di ricercatori guidato da un professore di farmacologia dell'Università di Alberta ha  mappato la funzione e l'espressione genica  delle singole cellule produttrici di insulina all'interno del pancreas umano, aprendo nuovi percorsi di ricerca per la diagnosi e il trattamento del diabete. "Negli ultimi anni c'è stata molta eccitazione per… Continua a leggere La ricerca apre nuove strade per il trattamento del diabete

Ricerca

Le cellule CAR-T a 5 moduli dirette alle cellule T patogene potranno prevenire lo sviluppo del diabete di tipo 1?

Un'isola pancreatica protetta dall'autoimmunità mediante trattamento con cellule T CAR a 5 moduli.(Serwold / Kuhns 2020) BOSTON - ( 2 novembre 2020) - Secondo una nuova ricerca pubblicata su PNAS, le cellule T con un recettore dell'antigene chimerico (CAR) progettato in modo biomimetico possono mirare ed eliminare specificamente le popolazioni di cellule T patogene. In particolare, i ricercatori utilizzano… Continua a leggere Le cellule CAR-T a 5 moduli dirette alle cellule T patogene potranno prevenire lo sviluppo del diabete di tipo 1?

Ricerca

I trapianti di feci potrebbero rivoluzionare il trattamento del diabete 1

L'ospedale universitario UMC di Amsterdam riceverà 1 milione di euro per studiare il ruolo dei batteri intestinali nel diabete di tipo 1. I donatori di beneficenza per il diabete Diabetis Fonds e Stichting DON hanno affermato che la ricerca è "un approccio nuovo e inaspettato ma molto promettente" alla malattia, che colpisce circa 120.000 persone… Continua a leggere I trapianti di feci potrebbero rivoluzionare il trattamento del diabete 1

Ricerca

Il trapianto di isole sottocutanee fornisce un percorso più sicuro ed efficiente per la cura di tipo 1

Photo by Chokniti Khongchum on Pexels.com I trapianti di cellule insulari come modalità per curare il diabete di tipo 1 sono diventati un obiettivo di ricerca popolare negli ultimi dieci anni, nonostante il fatto che gli scienziati abbiano utilizzato questa procedura, con un successo minimo, per quasi sessant'anni. I problemi che continuano ad affliggere questo… Continua a leggere Il trapianto di isole sottocutanee fornisce un percorso più sicuro ed efficiente per la cura di tipo 1

Ricerca

Cellule beta da cellule staminali: una potenzia terapia di sostituzione cellulare per il diabete tipo 1

La colorazione mostra cellule beta-simili derivate da CD177 colorate con anticorpi contro l'insulina (verde) e contro il fattore di trascrizione delle cellule beta MAFA (rosso). © Helmholtz Zentrum München La perdita di cellule beta secernenti insulina per via della distruzione autoimmune porta al diabete di tipo 1. Il trapianto clinico di cellule insulari ha il potenziale per… Continua a leggere Cellule beta da cellule staminali: una potenzia terapia di sostituzione cellulare per il diabete tipo 1

Ricerca

La protezione delle cellule beta dallo stress le può difendere dal diabete di tipo 1

Un farmaco già esistente aumenta la sopravvivenza delle cellule produttrici di insulina sotto attacco autoimmune. BOSTON - (21 agosto 2020) - Il diabete di tipo 1 si verifica quando il sistema immunitario di una persona distrugge le cellule beta produttrici di insulina nel pancreas. Negli ultimi anni, gli scienziati hanno imparato come coltivare grandi volumi di… Continua a leggere La protezione delle cellule beta dallo stress le può difendere dal diabete di tipo 1

Ricerca

Riduzione del declino metabolico dopo un anno di trattamento orale con insulina tra gli individui ad alto rischio di diabete di tipo 1 nei test di prevenzione del diabete di tipo 1 e TrialNet per la prevenzione dell’insulina orale

Senza indugi con il coraggio di andare fino in fondo. Più #ricerca per la #cura del #diabete #T1D firma il #5xmille per AGD, nello spazio riservato sostegno ONLUS, modelli dichiarazione dei redditi (modello 730, UNICO e CUD). Il cf di AGD-Bologna 92002100375 Il gruppo di studio TRIALNET sul diabete tipo 1 del Diabetes Research Institute of Miami, diretto dal professor Camillo Ricordi e che… Continua a leggere Riduzione del declino metabolico dopo un anno di trattamento orale con insulina tra gli individui ad alto rischio di diabete di tipo 1 nei test di prevenzione del diabete di tipo 1 e TrialNet per la prevenzione dell’insulina orale