Ricerca

EFFETTO DEL BLOCCO DA CORONA SULL’INCIDENZA DEL DIABETE DI TIPO 1 NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI STUDIATI IN GERMANIA

hands with latex gloves holding a globe with a face mask
Photo by Anna Shvets on Pexels.com

Come si è sviluppato il tasso di incidenza durante il blocco per quanto riguarda i fattori di stress da un lato, ma generalmente meno potenziale esposizione a varie infezioni virali dall’altro? Questo è stato studiato da un gruppo di ricerca in tutta la Germania guidato dallo scienziato DZD Prof. Dr. Reinhard Holl dell’Università di Ulm. I risultati del team di ricerca, pubblicati sulla rivista Diabetes Care, non hanno mostrato alcun aumento significativo dell’incidenza tra metà marzo e metà maggio 2020.

Il fatto che lo stress psicologico rappresenti un fattore di rischio per il diabete di tipo 1 è stato dimostrato dal significativo aumento di nuovi casi nel 1986 dopo il disastro di Chernobyl e nel 1994 dopo il terremoto di Los Angeles. Tuttavia, le restrizioni ai contatti, la chiusura degli asili nido e delle scuole, la scolarizzazione a casa e possibili conflitti familiari non sembrano aver avuto alcun effetto diretto durante il periodo di osservazione.

Durante il periodo di blocco tra metà marzo e metà maggio 2020, il tasso di incidenza era ancora paragonabile a quello degli ultimi anni. Nel 2019 ci sono stati 503 nuovi casi registrati in questo periodo, 531 nello stesso intervallo quest’anno. Secondo il professor Holl, ciò corrisponde a un aumento annuo entro il range normale. Il capo del gruppo di lavoro per il monitoraggio della qualità assistito da computer in medicina presso l’Istituto di epidemiologia e biometria medica dell’Università di Ulm e il suo team hanno avuto accesso ai dati di 216 centri per il diabete in Germania.

Tuttavia, poiché le restrizioni sui contatti riducevano il rischio di contrarre varie infezioni, questo altro fattore di rischio per il diabete di tipo 1 era inferiore al normale durante il blocco. Se questi due effetti si siano forse bilanciati a vicenda non può essere dimostrato da questo studio a breve termine. Secondo i ricercatori, sono quindi necessari studi di follow-up per comprendere gli effetti a medio e lungo termine della pandemia sul tasso di incidenza. 

Pubblicazione originale:
Tittel, SR, Rosenbauer, J. et al., Il blocco COVID-19 ha influenzato l’incidenza del diabete di tipo 1 pediatrico in Germania? Diabetes Care https://doi.org/10.2337/dc20-1633